Ieri siamo passati da Riccione all’Hotel Trieste per un saluto a Raffaella Oppimiti, celiaca e organizzatrice del Glutenfreepride, “Il primo evento estivo tutto #glutenfree #onthebeach ideato e realizzato da un coppia di celiaci in strutture che da anni si occupano di senza glutine e che fanno parte del circuito Alimentazione Fuori Casa dell’Associazione Italiana Celiachia.”

Siamo capitati nella giornata dedicata ai bambini con il Nutella Party ed è stato bello vedere bambini celiaci e non giocare insieme senza doversi preoccupare di quello che potevano o non potevano mangiare. L’Hotel Trieste della Famiglia Ciapparelli ci ha accolto con la tipica cortesia e professionalità della Riviera Romagnola.

Abbiamo girato una breve intervista al volo a Raffaella Oppimiti per ascoltare direttamente dalla sua voce com’è nata l’idea del GlutenFreePride.

Grazie ancora Raffaella!!!

 

 

Ieri siamo passati da Riccione all’Hotel Trieste per un saluto a Raffaella Oppimiti, celiaca e organizzatrice del Glutenfreepride, “Il primo evento estivo tutto #glutenfree #onthebeach ideato e realizzato da un coppia di celiaci in strutture che da anni si occupano di senza glutine e che fanno parte del circuito Alimentazione Fuori Casa dell’Associazione Italiana Celiachia.”
Siamo capitati nella giornata dedicata ai bambini con il Nutella Party ed è stato bello vedere bambini celiaci e non giocare insieme senza doversi preoccupare di quello che potevano o non potevano mangiare. L’Hotel Trieste della Famiglia Ciapparelli ci ha accolto con la tipica cortesia e professionalità della Riviera Romagnola.
Abbiamo girato una breve intervista al volo a Raffaella Oppimiti per ascoltare direttamente dalla sua voce com’è nata l’idea del GlutenFreePride. Siamo capitati nella giornata dedicata ai bambini con il Nutella Party ed è stato bello vedere bambini celiaci e non giocare insieme senza doversi preoccupare di quello che potevano o non potevano mangiare.Siamo capitati nella giornata dedicata ai bambini con il Nutella Party ed è stato bello vedere bambini celiaci e non giocare insieme senza doversi preoccupare di quello che potevano o non potevano mangiare.

riccione

Lascia una risposta