La Casa Medioevale

Girovagando tra le colline toscane, su una collinetta immersa in ettari di ulivi facciamo visita ad un delizioso agriturismo nei pressi di Lamporecchio (Pistoia) – La Casa Medioevale.

Ad accoglierci la solare Filomena, la proprietaria, simpaticissima persona che da subito ci mette a nostro agio e ci racconta la storia del casale.

La Casa MedioevaleLa prima porzione della “Casa Medioevale” risale ai primi del ‘300, faceva parte del feudo della famiglia dei Rospigliosi e dalla terrazza giardino si può godere di una bellissima vista della Villa padronale della famiglia Rospigliosi; si trova immersa nelle dolci colline del Montalbano tra secolari alberi di ulivi, e attenzione attenzione, producono Olio Extra Vergine d’Oliva IGP.

È il luogo ideale per godere di un periodo di relax e della vita all’aria aperta.

La casa è stata completamente rinnovata mantenendo però il vecchio stile toscano con lo scopo di creare un habitat naturale ed in armonia con la natura circostante. Al piano terra c’è un ampio salotto e dalla vecchia cantina è stato ricavato un piacevole angolo dove potrete scegliere la bottiglia di vino, prenotare una degustazione di vini e fare un viaggio ‘gustativo’ tra le varie cantine della Toscana.

Al piano superiore ci sono 6 camere da letto, con bagno privato per ognuna, ampie ed accoglienti, dedicate a sei autori medioevali della letteratura toscana: Cino da Pistoia – Dante – Petrarca – Cecco Angiolieri – Boccaccio – Leonardo Da Vinci. Ogni camera gode di una vista unica sia essa sulla vallata o sulle colline.

Nella stessa struttura, lì dove una volta c’era la vecchia porcilaia, è stato ricavato un appartamento indipendente, IL FIENILE, di 65mq con 2 camere da letto matrimoniali, bagno, sala cucina. Il pavimento è tutto in cotto medioevale fatto a mano come nella vecchia tradizione toscana. Nel vasto giardino che circonda la casa si possono odorare i profumi della lavanda, del rosmarino, del timo, e rilassarsi all’ombra degli alberi di ulivi.

La Casa MedioevaleFilomena e Massimo sono molto attenti in cucina e alle intolleranze alimentari, utilizzano solo prodotti a KM0 e della tradizione toscana; al momento della prenotazione basta indicare se ci sono necessità particolari. Al nostro arrivo ci hanno accolti con un dolce aperitivo di benvenuto; a cena Massimo si è esibito (vegetariani e vegani non me ne vogliate) con una grigliata di bistecche alla toscana che Filomena ci ha servito con squisito pane senza glutine (filoncini integrali ai semi di papavero e girasole, panini integrali) grigliato ed innaffiato dal loro olio, formaggi toscani ed insalata accompagnati da dell’ottimo chianti gallo nero!

E che dire della colazione: nel periodo invernale viene svolta nella grande sala accanto al camino e d’estate nel verde del giardino; ottima la crostata fatta in casa e i panini con noci e uvetta (ovviamente senza glutine), frutta, marmellate e chi più ne ha più ne metta!!!

Veramente un paradiso dove rigenerarsi è d’obbligo.

Un grazie a Filomena e Massimo, non tarderemo a tornare a trovarvi.

pistoia gluten free

Lascia una risposta