Livigno Gluten Free

livigno gluten free

Prestigioso traguardo per il Ristorante La PIODA, l’hotel ASTRA, l’Hotel ANGELICA e l’hotel NEVADA, entrati a far parte del network Celiachia.org, da anni alfiere dell’eccellenza della tradizione gastronomica regionale italiana gluten free, che raggruppa migliaia di locali in Italia nella sua sezione “Angoli senza Glutine”.

Ma veniamo ai fatti.

FOOD 9Come non poter degustare i famosi Pizzoccheri Valtellinesi o il Carpaccio di Zucchine tonde con pomodoro a cubetti, sedano, basilico e avocado del Ristorante LA PIODA e dell’HOTEL ASTRA, o la Salsiccia con polenta taragna e funghi, il Salmì di cervo con salsa al ginepro, la polenta taragna e formaggi locali o la Torta rustica livignasca con farina di grano saraceno, mirtilli caldi e panna dell’HOTEL NEVADA; la Crema di ceci con baccalà croccante e coriandoli di verdure, la Crema di fagioli con scampi, vongole e basilico fresco, la Zuppetta di fave con capesante croccanti e tartufo nero o il Filetto di vitello con avocado al profumo di zenzero dell’HOTEL ANGELICA, tutte specialità tipiche di Livigno.

food19È un’esperienza unica, una prelibata pietanza da gustare, ma anche un’icona che sintetizza in modo esemplare la cucina locale, ovviamente senza glutine. I piatti dei quattro ristoranti faranno crescere le collezioni dei molti appassionati gluten free che, fin dal battesimo del network Celiachia.org, raccolgono e conservano, per ogni esperienza di gusto, il segno visibile dei loro viaggi gastronomici fra le tradizioni genuine d’Italia.

Durante il periodo invernale sono molte le persone che raggiungono Livigno per trascorrere una vacanza sulla neve.

Le strutture turistiche invernali sono ottime e inoltre l’elevata altitudine (il centro dell’abitato è situato a 1816 m s.l.m. con piste da sci sino ai 2.800 metri in areale centro-alpino) consente di avere facilmente condizioni ottimali della neve, ricorrendo solo occasionalmente all’innevamento artificiale, che è invece ormai una necessità imprescindibile per molti altri centri di villeggiatura invernale.

Durante la stagione estiva non mancano i villeggianti che approfittano della zona extra-doganale per fare shopping o che, attirati dall’altitudine del luogo, lasciano le città calde e afose per rifugiarsi nel fresco clima di Livigno.

Questa località è infatti conosciuta anche come “il piccolo Tibet“, in ragione delle caratteristiche geomorfologiche del luogo, che sono in parte simili a quelle himalayane (Livigno è infatti un altopiano circondato da montagne nel cuore delle Alpi Retiche).

Lascia una risposta