Hamburger di lenticchie vegani.

In realtà questa ricetta si può adattare a qualsiasi tipo di legume ma le lenticchie sono particolarmente adatte per questo secondo vegano. Bastano davvero pochi ingredienti ed il procedimento è veloce. Vedrete che piaceranno a tutti, bambini compresi.

Ecco ciò che vi serve per fare 4 hamburger grandi oppure per creare una decina di polpettine:

– una tazza grande di lenticchie già cotte ben scolate

– 1 cucchiaio di succo di limone

– 1 fettina di cipolla

– una manciata di verdure a piacimento (patate, verze, broccoli, cavolfiori…)

– sale e olio

Il procedimento è il seguente: soffriggete la cipolla nell’olio e unite tutti gli ingredienti in un frullatore. Frullate ma non troppo in modo che il composto non diventi eccessivamente liquido. Potete anche lasciare alcune lenticchie intere. A questo punto mettete la pastella in frigorifero alcune ore (questo passaggio serve per rendere più solido il composto ottenuto. E’ grazie a questa operazione che possiamo nelle ricette non usare le uova, utilizzate proprio per la loro funzione legante!).

Ora non vi resta che formate con le mani gli hamburger o le polpette e cuocere nel forno a circa 180 gradi per 30 minuti. Vi consiglio a cottura quasi ultimata di girarli per farli cuocere bene da entrambe le parti. Si possono anche cuocere nell’olio ma la versione che vi abbiamo proposto è più salutare e delicata!

Questa ricetta è anche gluten free perchè non viene utilizzato il pan grattatoma se volete potete aggiungerlo nell’impasto per creare un composto ancora più compatto ma vi assicuro che non è necessario!

Provateci e fateci sapere, anche mediante una fotografia, il risultato!

 

Fonte eticamente.net

Lascia una risposta