”Il decreto è del Governo precedente, valuterò modifiche per non
penalizzare cittadini”

Milano, 30 ago.

(AdnKronos Salute) – “#celiachia, facciamo chiarezza sui nuovi tetti di spesa. Il decreto era stato deciso e deliberato dal precedente Governo e ha avuto l”ok dalla Stato-Regioni prima del mio insediamento. Ho avviato una verifica per valutare eventuali modifiche così da non penalizzare i cittadini”. Lo dichiara su Twitter il ministro della Salute, Giulia Grillo, dopo la pubblicazione in  Gazzetta Ufficiale del decreto ministeriale in base al quale cambiano i tetti di spesa per i prodotti senza glutine a carico dello Stato a cui hanno diritto le persone celiache.

Il decreto, ”Limiti massimi di spesa per l”erogazione dei prodotti senza glutine”, prevede nuove fasce di età e differenze per uomini e le donne. In generale, rispetto al precedente del 2006 sono previsti limiti di spesa più elevati per i minori e tetti più bassi per gli adulti: prima il rimborso era di 140 euro al mese, mentre oggi si va dai 90 euro per le donne ai 110 euro per gli uomini e i tetti sono ancora più bassi per gli anziani.
(Opa/AdnKronos)

Lascia una risposta